Tempesta di neve New York: la sfortuna si sa, non va mai in vacanza.. così può capitare che appena atterrati nella grande mela un’allerta meteo che vi confina in hotel o appartamento, con tanto di coprifuoco ordinato dalle forze dell’ordine. Il blizzard è una tempesta di neve con raffiche di vento polare molto forti ed una visibilità inferiore ad un chilometro. Pensate che la temperatura percepita a causa del vento (windchill) è inferiore ai 25 gradi sottozero!!

E’ dunque un fenomeno meteorologico intenso e pericoloso e non va assolutamente sottovalutato, soprattutto da noi italiani che non abbiamo quasi mai a che fare (fortunatamente) con questo tipo di  fenomeni atmosferici.

Se siete coinvolti in una tempesta di neve, niente panico! Ecco una guida su come organizzarsi durante un’emergenza in una città a noi estranea:

– Se il vostro rientro in Italia è alle porte, controlla il sito della compagnia aerea per eventuali aggiornamenti e lo stato dei voli. Nel caso peggiore ti verrà offerta la riprotezione su un volo successivo.

– Controlla se l’assicurazione viaggio copre i ritardi volo causati da maltempo, la polizza Oro di Viaggi Sicuri ad esempio copre questa casistica a meno che la tempesta non sia di entità tale da diventare una calamità naturale.

– E’ necessario avere rifornimenti in modo da non dover uscire dall’hotel/appartamento. Comprate dell’acqua in bottiglia (le tubature potrebbero ghiacciarsi) e cibo non deperibile, come quello in scatola. NB: Non dimenticate l’apriscatole!

– Restate sempre aggiornati sulle notizie meteo tramite i telegiornali o la radio. Di grande aiuto sono anche i social network (come Facebook o Twitter) sia per reperire informazioni che inviare aggiornamenti su dove ti trovi e come stai. Per comunicare con i familiari è inoltre preferibile l’uso degli SMS classici piuttosto che chat che funzionano solo con una connessione internet stabile.
– Procuratevi una torcia e delle batterie portatili in modo da non restare al buio. Ci sono alcuni modelli che ti permetto di ricaricare addirittura il telefono cellulare!

– Acquistate degli indumenti tecnici creati appositamente per le temperature rigide (le classiche felpe non bastano!). Di fondamentale importanza è mantenere al caldo tutte le estremità del corpo per mantenere il calore corporeo, dunque comprate anche guanti felpati, calzini di lana ed un cappello imbottito.

– Fate scorta di farmaci da banco e prescritti. E’ consigliato anche un kit di primo soccorso con garze, antibiotici e disinfettante.

– Fai il pieno all’automobile noleggiata, ti servirà in caso di evacuazione immediata.