L'Assicurazione Viaggio di cui ti puoi fidare

Leggi le recensioni dei clienti

La Repubblica Dominicana è nota per le sue acque cristalline, le spiagge di sabbia bianca e le bellissime località di mare, ma anche per la povertà che si annida alle porte di questi luoghi turistici. Ecco qualche curiosità sul Paese:

I dominicani amano il baseball: proprio così, il baseball qui è un passatempo nazionale e anche grande fonte di orgoglio. I ragazzi spesso dedicano la loro infanzia a questo sport, sperando di giocare nei grandi campionati degli Stati Uniti. Quasi il 40 per cento dei giocatori degli Stati Uniti provengono dalla Repubblica Dominicana, tra cui Pedro Martinez, Alex Rodriguez, Albert Pujols, e Sammy Sosa.

Mangiano cibo patriottico: La Bandera, che significa “la bandiera”, è un pasto tradizionale a base di carne in umido, fagioli rossi e riso e viene servito praticamente ogni giorno nelle case delle famiglie dominicane.

Hanno i piedi veloci: il Merengue è uno stile di danza nato proprio nella Repubblica Dominicana. I suoi passi sono velocissimi e accompagnati da una musica altrettanto frenetica.

Il Paese ha una bandiera molto rara: La bandiera dominicana è l’unica bandiera al mondo che ha al suo interno l’immagine di una Bibbia.

Il Paese è più antico di quanto si pensi: La capitale, Santo Domingo, ha una lunga storia alle spalle. Fondata nel 1496, è il più antico insediamento europeo in America.

Hanno vinto la loro indipendenza da Haiti: Haiti, che ora è circa la metà delle dimensioni della Repubblica Dominicana, ed è stato a lungo il paese più povero nell’emisfero occidentale, ha governato per diverso tempo i domenicani. La Repubblica Dominicana è diventata indipendente da Haiti solo a partire dal 27 Febbraio 1844.

A Santo Domingo ci sono ospedali sia pubblici che privati: quelli pubblici sono abbastanza spartani e non sempre offrono un’assistenza adeguata, mentre le cliniche private hanno buon livello ma costi paragonabili a quelli delle cliniche statunitensi. Per cui prima di partire è indispensabile stipulare un’assicurazione sanitaria di viaggio in grado di coprire queste spese onerose, come la polizza Viaggi Sicuri che copre le spese mediche con massimali milionari da €1 a € 8 milioni e rimpatrio con massimale illimitato.

 

calcola-preventivo-online